Fine del mercato regolamentato per il gas: cosa cambia per i consumatori

kitchen, stove, cooking-3148954.jpg

Da tempo annunciata, l’attesa cessazione dei prezzi regolamentati per la fornitura del gas entrerà finalmente in vigore dal 10 Gennaio, coinvolgendo 6,1 milioni di utenti, pari al 29,5% del totale di 20,4 milioni*. Nel contesto della liberalizzazione in corso del mercato energetico, la presente transizione rappresenta un passo significativo verso l’eliminazione della maggior tutela nel settore del gas.

Scenario Attuale: Stop alla Maggior Tutela per 6,1 Milioni di Utenti

La fine delle tutele di prezzo coinvolge principalmente gli utenti non vulnerabili, senza causare interruzioni nella fornitura per coloro che avevano già previsto il passaggio al mercato libero in previsione di questo cambiamento annunciato.

Comunicazione Preventiva: Lettera dei Fornitori per Orientarsi

I clienti del servizio di tutela hanno già ricevuto comunicazioni preventive da parte dei fornitori, dettagliando le modalità della fine delle tutele di prezzo e offrendo opzioni specifiche in base alla tipologia di utente, vulnerabile o non.

Scelte predefinite: strada tracciata per chi non è migrato

Per coloro che non sono ancora migrati al mercato libero, le opzioni rimangono invariate: accettare l’offerta proposta dal venditore, scegliere un’offerta dal mercato libero o lasciare che l’offerta Placet in deroga, definita dall’Arera, entri automaticamente in vigore con condizioni specifiche.

Esenzione per i soggetti più fragili: nessun passaggio obbligato

La fine delle tutele di prezzo si applica solo ai clienti non vulnerabili. I soggetti più fragili, inclusi gli over 75, percettori di bonus sociale e altri, possono continuare a usufruire della tutela della vulnerabilità senza la necessità di una scelta esplicita.

Procedura semplificata: autocertificazione per la vulnerabilità

Per i clienti vulnerabili, il processo di accesso al servizio di tutela è semplificato, con l’autocertificazione della vulnerabilità disponibile sul sito dell’Arera.

Il contesto dell’attuale transizione, precedentemente annunciata, mette in risalto l’importanza della preparazione degli utenti e della consapevolezza delle alternative offerte dal mercato libero. L’Arera continua a fornire risorse e supporto attraverso il proprio sito, sportello per il consumatore e numero verde, garantendo che i consumatori siano informati e in grado di fare scelte consapevoli.

*I dati sono stati consultati sul sito istituzionale dell’ Arera


Promozioni Giga su rete 5G

vodafone Red digital edition
40 Giga, Chiamate e Sms incl.
a 18,99 euro al mese
     vai all'offerta

fastweb-logo70 Giga su rete 5G 
 traffico illimitato a 7,99 euro al mese

vai all'offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *