Tim adegua i costi delle tariffe al tasso di inflazione

call center

Attivazione gratuita !!           offerta valida fino al 27 gennaio                        a 24,90 euro al mese                          vai all'offerta

 energia elettrica Partecipa al nostro questionario sui consumi energetici e avrai una consulenza personalizzata sulla tariffa conveniente

 

Tim ha annunciato con un comunicato stampa l’adeguamento del canone mensile delle offerte su linea fissa all’indice di inflazione.
Una misura che si è resa necessaria dalle mutate condizioni economico finanziarie del periodo che ha visto un generale aumento dei prezzi dei costi energetici e delle materie prime. L’impatto degli aumenti investe anche il settore delle telecomunicazioni come risulta dalle decisioni di quasi tutti gli operatori dall’inizio dell’anno.


Tim ha valutato che le conseguenze sull’equilibrio economico dei servizi forniti

rendono quindi necessario, così come avvenuto in altri settori dell’economia italiana, prevedere un meccanismo predeterminato di adeguamento annuale dei prezzi praticati ai clienti finali

Come verranno rimodulate le tariffe


Le tariffe di Tim che avranno una maggiorazione nel prezzo sono:
Internet Senza Limiti Premium
Tutto Senza Limiti Premium
Tutto Premium
Smart Premium
La variazione del canone mensile dell’Offerta avrà decorrenza dal 1° aprile di ciascun anno, con riferimento al valore dell’indice IPCA rilevato per l’anno solare precedente, incrementato come sopra precisato.

Tale variazione sarà effettuata una sola volta per ciascun anno solare. La prima variazione annuale del canone mensile dell’Offerta sarà effettuata a partire dal 1° aprile 2024, con riferimento al valore dell’IPCA rilevato per l’anno solare 2023, aumentato di un coefficiente di maggiorazione pari a 3,5 punti percentuali.

Aggiornamento annuale del costo mensile (1 aprile)

Costo mensile Tim = costo tariffa tim x (IPCA + 3,5 )


I clienti che non intendano accettare la variazione contrattuale sopra indicata, hanno il diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il 31 marzo 2023

Come recedere dal contratto

Il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione può essere esercitato nei consueti modi che Tim rende a disposizione.

Il contenuto della lettera completa dei riferimenti normativi specifici della tipologia di recesso è disponibile gratuitamente nella sezione modulistica del sito trovatariffe.

Se desideri migrare ad altro operatore puoi fare una comparazione delle tariffe sullo stesso sito trovatariffe

confronta tariffe

Confronta le tariffe fibra e adsl

Le offerte di tutti gli operatori confrontati analizzando i prezzi mensili e i costi di attivazione


Di seguito elenchiamo i contatti di Tim al fine di inoltrare la richiesta:

chiamando il Servizio Clienti 187, facendone richiesta dall’Area Clienti MyTIM (previa registrazione),

scrivendo all’indirizzo TIM – Servizio Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma)

tramite PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it

recandosi in un negozio TIM.

Per l’invio tramite posta o PEC, è necessario allegare una fotocopia del documento d’identità del titolare del contratto e specificare nell’oggetto della comunicazione: “Modifica delle condizioni contrattuali”.


Promozioni Giga su rete 5G

vodafone Red digital edition
40 Giga, Chiamate e Sms incl.
a 18,99 euro al mese
     vai all'offerta

fastweb-logo70 Giga su rete 5G 
 traffico illimitato a 7,99 euro al mese

vai all'offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *