Recesso telefonico non andato a buon fine: come tutelarsi

recesso contratto

Attivazione gratuita !!           offerta valida fino al 15 marzo                        a 24,90 euro al mese                          vai all'offerta

 energia elettrica Partecipa al nostro questionario sui consumi energetici e avrai una consulenza personalizzata sulla tariffa conveniente

 

La questione del recesso da un contratto con un operatore di telefonia, Tim, Windtre, Vodafone ecc. può diventare particolarmente problematica quando l’operatore non rispetta la data scelta dal cliente per la disattivazione dei servizi. La controversia che ne deriva riguarda la corretta gestione della richiesta di recesso e le relative tempistiche.

Nel caso specifico che è stato sottoposto all’attenzione del servizio rimborsoadsl.it, il cliente aveva comunicato con anticipo la sua intenzione di interrompere il contratto, indicando una data precisa per la disattivazione dei servizi. L’operatore però non ha rispettato tale data, portando il cliente a chiedersi quali siano i suoi diritti e le possibili azioni da intraprendere.

Le questioni principali sollevate da questa situazione sono le seguenti:

  1. Validità della comunicazione del cliente: È legittima la richiesta del cliente di comunicare al proprio operatore la volontà di posticipare la data del recesso oltre il termine dei trenta giorni previsti dalla normativa vigente? Oppure tale comunicazione è da considerarsi non accettabile?
  2. Potere dell’operatore di disattivare la linea: L’operatore telefonico è autorizzato a disattivare la linea in conformità con la normativa che impone un preavviso di trenta giorni, oppure deve dare priorità alla richiesta del cliente?
  3. Diritto all’indennizzo per il cliente : Nel caso in cui l’operatore proceda con la disattivazione dei servizi in una data diversa da quella concordata con il cliente, quest’ultimo ha diritto ad un indennizzo per il danno subito, come la perdita della numerazione?

È evidente che le risposte a queste domande richiedono una valutazione attenta degli atti compiuti sia dal cliente che dall’operatore telefonico. Le Delibere dell’Autorità delle telecomunicazioni stabiliscono i diritti e le tutele dei consumatori che si trovano in situazioni simili ma è fondamentale comprendere quali siano i passi da seguire per far valere tali diritti.

Se ti sei trovato in una situazione simile e desideri ricevere un consiglio senza impegno, ti consigliamo di rivolgerti al servizio rimborsoadsl.it che ha trattato con successo casi simili e svolge un’attività di consulenza specializzata nei contenziosi tra operatori telefonici e clienti.

I professionisti di rimborsoadsl.it saranno in grado di valutare la tua situazione specifica e consigliarti sulle azioni da intraprendere per tutelare i tuoi interessi.

Ricorda che, in materia di contratti telefonici e diritti dei consumatori, è sempre preferibile agire tempestivamente e con consapevolezza per evitare eventuali complicazioni future.

Per ulteriori informazioni o per ricevere assistenza legale, non esitare a contattare rimborsoadsl.it


Promozioni Giga su rete 5G

vodafone Red digital edition
40 Giga, Chiamate e Sms incl.
a 18,99 euro al mese
     vai all'offerta

fastweb-logo70 Giga su rete 5G 
 traffico illimitato a 7,99 euro al mese

vai all'offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *