La riscossa dei notebook con Acer e Huawei

desk, laptop, notebook

Il mercato dei notebook quest’anno ha avuto una rinascita inaspettata dopo un periodo in cui l’interesse verso i portatili si era raffreddato.

Complice la pandemia che ha portato ad un incremento del lavoro a casa, la crescita improvvisa delle vendite ha messo in difficoltà le industrie  produttrici.

A questo si aggiunge lo scarso approvvigionamento delle materie prime, in particolare la carenza di microchip, che sta avendo ripercussioni a cascata su  molti beni di consumo a livello globale.

Nonostante ciò gli analisti di mercato prevedono un ulteriore crescita nelle vendite dei portatili nei prossimi anni.

Se la tendenza verso lo smartworking e lo studio  da casa deve inevitabilmente invertirsi rimane tuttavia in molti la convinzione che non si tornerà completamente indietro.

I notebook pertanto continueranno ad avere un ruolo centrale nel lavoro da casa.

 I requisiti che dovranno possedere sono di essere affidabili,  non necessariamente avere  alte prestazioni come  gli ultrabook ed un prezzo accessibile.

Ed è qui che entrano in gioco Acer e Huawei  perché Aspire 5 e Matebook D16 si adattano perfettamente al profilo dei requisiti delineato. 

Acer Aspire 5

La serie di modelli Acers Aspire è nota per i notebook completi,  adatti all’uso quotidiano, con  elevate prestazioni ad un prezzo conveniente, un design elegante e materiali validi. 

La qualità dei componenti hardware è tale che si può affermare che  i confini con la classe superiore stiano gradualmente assottigliandosi. 

 Per esempio, è inclusa una SSD veloce che contiene un terabyte di memoria che  solo i computer portatili più costosi possiedono.

 In combinazione con il processore Intel Core i5 dell’undicesima generazione, si arriva ad una potente unità di calcolo capace di gestire molteplici attività  multitasking.

 L’unità grafica integrata Intel Iris Xe svolge il suo lavoro con sicurezza a condizione che non gli vengano dati compiti pesanti. 

Il produttore è stato particolarmente generoso con le interfacce: oltre a quattro porte USB-di cui una in formato USB – C-ci sono anche una porta HDMI, una connessione di rete e un dispositivo per il fissaggio con un lucchetto KENSINGTON sui lati del dispositivo.

Uniche  pecche sono la mancanza di un’opzione di registrazione biometrica tramite impronte digitali o riconoscimento facciale e  il display meno brillante di quanto ci si aspetterebbe. Ma tutto ciò non influisce sull’impressione positiva generale.

Matebook D16

La lettera ” D ” contraddistingue i notebook Huawei di classe media. Ai  modelli più compatti D14 e D15, si aggiunge alla serie l’unità da 16,1 pollici. 

 Il Matebook D16, in gran parte identico all’Honor Magicbook Pro rilasciato lo scorso autunno, è disponibile su ebay al prezzo di 769,90 euro. 

Questo potrebbe sembrare non particolarmente conveniente a prima vista. Ma lo è considerando quello che offre a quel prezzo.

 Il processore, un AMD Ryzen 5 4600H, si presenta in combinazione con 16 GB di RAM. 

La grafica del chipset grafico Radeon offre prestazioni che sono più che abbastanza nello svolgimento delle attività quotidiane e  per i giochi più semplici. Anche se il grande display Full HD non brilla come la concorrenza più costosa, ogni dettaglio può essere visto all’aperto  perché il pannello IPS è privo di  riflesso

Da elogiare l’alto rapporto tra il display e il corpo intorno al 90 percento. Il fatto che la cornice del display stretta sia in plastica è una concessione al prezzo concorrenziale del dispositivo.

il Matebook D16 è molto robusto. Ciò vale non solo per l’alloggiamento metallico di alta qualità e relativamente sottile, ma anche per i dispositivi di input. Il sensore di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione è molto pratico. Un vantaggio del formato da 16 pollici è che offre spazio sufficiente per le interfacce. E Huawei lo ha usato: quattro veloci Porte USB integrate – due ciascuna in formato USB-A e USB – C.

Inoltre, c’è una porta HDMI per il collegamento a un televisore o monitor. Il Matebook D16 non ha un lettore di schede, ma ha una serie di SSD con una notevole capacità di 512 GB.

 Una caratteristica tipica di Huawei è la webcam integrata nella barra degli strumenti delle funzioni, che può essere attivata e disattivata nel modo più semplice. 

Lo svantaggio della posizione sotto il display è che l’utente è ritratto da un  angolo sfavorevole. 

La durata della batteria è più che soddisfacente: con un uso normale, il Matebook D16 riesce a dare di meglio  grazie  alla potente unità di calcolo.


Promozioni Giga su rete 5G

vodafone Red digital edition
40 Giga, Chiamate e Sms incl.
a 18,99 euro al mese
     vai all'offerta

fastweb-logo70 Giga su rete 5G 
 traffico illimitato a 7,99 euro al mese

vai all'offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.