I modelli Pro, Neo e Lite Find X3 di Oppo riusciranno a conquistare il gusto dei consumatori europei?

oppo
promozioni

very    Special 260 Giga su rete 4G 
Chiamate e Sms incl.
a 7,99 euro al mese
     vai all'offerta

ho mobile50 Giga su rete 4G 
 traffico illimitato a 5,99 euro al mese Codice promozionale #CASHBLACK

vai all'offerta

 


Entrare a far parte dei migliori produttori di smartphone  del mercato europeo è la sfida che Oppo intende vincere nei prossimi anni con prodotti innovativi e attraenti,  capaci di catturare l’interesse dei consumatori.

L’ambizioso progetto parte dalla commercializzazione degli  smartphone Find-X3, Pro, Lite e Neo,  che secondo quanto dichiarato dal  presidente di Oppo Western Europe, Maggie Xue  “saranno sicuramente un successo e decisivi per ulteriori progressi”.

Fotocamera ad alte prestazioni

Rispetto a Samsung la fotocamera di  Oppo è impostata maggiormente sull’obiettivo ultra-grandangolare e sulla gestione a 10 bit per canale di colore, che va dal sensore, all’elaborazione del segnale fino alla visualizzazione sul display.

Il valore predefinito è 8 bit, il che significa che ciascuno dei colori primari rosso, verde e blu può essere rappresentato in 256 combinazioni secondo la tavolozza di 16,7 milioni di colori rappresentabili

Diversamente a 10 bit per canale colore, lo spettro aumenta anche a 1024×1024×1024 colori, portando il totale a più di 1,07 miliardi di colori.

Ciò che sembra impressionante in teoria  non ha quasi alcun valore aggiunto nella pratica. Infatti la differenza tra 8 bit e 10bit nelle foto la si può vedere  in situazioni eccezionali con sfumature di colore particolarmente fini, ad esempio al tramonto. 

Qualità delle riprese

Le riprese in modalità cinematografica, anche in 4k, consentono il pieno controllo su ISO, bilanciamento del bianco, velocità dell’otturatore e messa a fuoco.

La modalità “salva le registrazioni come dati raw” consente di conservare più informazioni sul colore e sulla luminosità rispetto a formati di file con più perdite, il che semplifica, ad esempio, la classificazione del colore in post-produzione.

Il display del modello di punta offre una risoluzione nitida di 3126×1440 pixel a 6,7 pollici e una qualità di visualizzazione convincente. La frequenza di aggiornamento dinamica da 5 a 120 Hertz completa un’ottima impressione.

Una caratteristica speciale è il già citato colore esteso a 10 bit, ma come per le foto, questa varietà è difficilmente visibile sullo smartphone.

I display dei modelli più economici non possono reggere il passo con  il pro sia per la frequenza di aggiornamento che per la risoluzione che diminuiscono ma ad un livello molto alto rispetto alla fascia di prezzo di riferimento.

Memoria e consumi

I moduli di memoria che Oppo utilizza riflettono bene le aree di resistenza dei diversi prezzi.

Neo e Pro sono molto ben equipaggiati con 12/256 GB, mentre il Lite  con 8/128 GB si pone come modello più economico.

 Il modello Pro è particolarmente veloce ed efficiente dal punto di vista energetico con i moderni standard UFS3.1 e LPDDR5, mentre il Lite con UFS2.1 e LPDDR4 è più confortevole

Questo vale anche per quanto riguarda la connettività, ad esempio WLAN: grazie al nuovo Snapdragon 888, il Pro supporta il nuovo standard Wi-Fi 6E, il Neo non supporta l’E, e il Lite è già con Wi-Fi 5.

Tutti e tre i modelli possono essere azionati con due schede SIM, e anche qui il livello è diverso: con il Pro, hai la massima libertà di scelta con due slot nano SIM ed eSIM, con il Neo e il Lite lo slot per l’Esim è assente. 

Con nessuno dei tre modelli è possibile estendere la memoria tramite microSD

L’alimentazione della batteria su tutti e tre i modelli permette la ricarica rapida a 65W.

Il tempo di ricarica delle batterie da 0 a quasi il 100 percento è di circa 30 minuti. Inoltre, c’è una copertura protettiva e una protezione per lo schermo già incollata.

La durata della batteria è molto buona su tutti e tre gli smartphone, tutti con frequenza di aggiornamento elevata attivata si è arrivati a 9 e 11 ore di autonomia. Con 60 Hertz, il Lite ha anche 12 ore, che è anche la prova dell’efficienza energetica dello Snapdragon 765G. La ricarica wireless è purtroppo possibile solo con il Pro, ma poi con un massimo di 30 watt. È supportata anche la ricarica inversa wireless.

Conclusioni

Tutti e tre i telefoni Oppo-Find-X3 hanno una buona fotocamera grandangolare.  La Pro con la più alta soluzione si comporta al meglio grazie a un sensore più grande e con una risoluzione pixel più elevata. E’ una delle prime tre fotocamere ultra-grandangolari negli smartphone insieme a Huawei 

I prezzi rispecchiano la qualità dei dispositivi e partono da 499 euro per il modello lite, 800 euro per il modello Neo e 1.149 euro per la versione Pro.


Promozioni Giga su rete 5G

vodafone Red digital edition
40 Giga, Chiamate e Sms incl.
a 18,99 euro al mese
     vai all'offerta

fastweb-logo70 Giga su rete 5G 
 traffico illimitato a 7,99 euro al mese

vai all'offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *