Come si presenta la nuova versione di Android

android-12
promozioni

very    Special 260 Giga su rete 4G 
Chiamate e Sms incl.
a 7,99 euro al mese
     vai all'offerta

ho mobile50 Giga su rete 4G 
 traffico illimitato a 5,99 euro al mese Codice promozionale #CASHBLACK

vai all'offerta

 


Android 12 è finalmente arrivato. Ci sono voluti sette anni, una enormità nel settore tecnologico dove l’obsolescenza dei prodotti si misura in un paio di anni, prima che Google rilasciasse la nuova versione del sistema operativo mobile il cui design prende il nome di “ Material you“.


All’avvio del sistema operativo, Android 12 si distingue dal suo predecessore per una maggiore velocità nell’apertura delle applicazioni, i controlli di maggiori dimensioni, i molti colori e le vivaci animazioni.

Si nota subito che Google ha sviluppato il proprio lavoro volto a ridisegnare il sistema operativo, ad esempio con il blocco e la schermata iniziale, nonché con le impostazioni di sistema.

Una componente fondamentale di Material You è la nuova funzione dei colori. Si può personalizzare l’interfaccia utente o l’immagine di sfondo con la tavolozza dei colori o con i quattro colori base disponibili . Ciò è accessibile ad esempio, dai pulsanti delle impostazioni rapide.

Quando si confrontano direttamente le impostazioni rapide in Android 12 e Android 11, le differenze tra Material 2014 e Material You 2021 sono particolarmente evidenti. Quest’ultimo si basa su controlli più grandi, ben colorati e significativamente etichettati. Google ha tratto vantaggio dal fatto che i display degli smartphone sono attualmente quasi un pollice più grande di quanto non fossero sette anni fa. Tuttavia è probabile che a molti utenti mancherà lo stile compatto di Android 11.

Colori di sfondo

Si accede alla tavolozza dei colori dalle impostazioni per lo sfondo e stile. Da qui viene mostrata un’anteprima realistica degli effetti dei cambiamenti anche a schermo intero se lo si desidera.
Se l’impostazione “Colori di sfondo” è attiva, Android 12 utilizza la tavolozza dei colori corrispondente all’immagine.
Se si passa a “Colori di base” è possibile selezionare uno dei quattro colori predefiniti.
Se non ti piacciono le icone e i simboli delle app di colore diverso nella funzione di ricerca, attiva l’impostazione “Disegni di simboli” per l’immagine di sfondo. Quindi i colori di sfondo si applicano anche qui.

Tenendo premuto il dito su un punto libero nella schermata iniziale si accede rapidamente alle impostazioni per lo sfondo.

Google ha anche rinnovato i widget. I mini-programmi possono essere aggiunti alla schermata iniziale, modificabili nella forma e abbinabili ai colori dello sfondo

Gestione delle notifiche

La schermata di blocco in Android è completamente ridisegnata. A seconda delle impostazioni verranno visualizzati suggerimenti per le app utilizzate di frequente.
Se si cancella accidentalmente una notifica che ci interessa, Android 12 fornisce una soluzione di ripristino. Si chiama “Cronologia notifiche” e fornisce una panoramica di tutte le notifiche degli ultimi giorni.
Un’altra nuova caratteristica da menzionare è l’impostazione della Privacy.
A tal proposito puoi facilmente tenere traccia di quali app hanno avuto accesso, quali funzionalità vengono usate (fotocamera, microfono, posizione, ecc.) e quando. Da qui è anche possibile gestire le autorizzazioni di accesso .

Tutela della privacy

A prima vista le funzioni che servono a preservare la privacy sembrano complete e rispondenti alle attuali normative.

Tuttavia la questione del monitoraggio degli utenti sul Web a scopo pubblicitario non è affrontata in maniera adeguata.
Apple ha il merito di aver fatto dei cambiamenti al sistema operativo iPhone iOS recependo le istanze di maggiore tutela nella navigazione che hanno provocato un certo nervosismo nel settore della pubblicità online.

Google, il cui fatturato deriva in gran parte dalla pubblicità online, mostra meno impegno su questo tema. Quando Android 12 è stato annunciato nel maggio 2021, si voleva “mostrare che la privacy e la pubblicità online non sono fondamentalmente opposti l’uno all’altro”.
Tuttavia Google ha dato un’occhiata alla Apple per altre due funzioni.

Prima di tutto, c’è il riferimento informativo alla fotocamera, microfono e accesso alla posizione nella barra di stato. Meglio che con Apple: le icone ti portano alle impostazioni di condivisione per l’app che sta attualmente accedendo ai dati corrispondenti e puoi regolarle. In caso di emergenza, è possibile impedire l’accesso ancora più veloce utilizzando i nuovi pulsanti nelle impostazioni rapide.
E’ apprezzabile che Android 12 condivide solo la posizione approssimativa con un app se lo si desidera, come ad esempio con l’app Meteo. Grazie alla nuova opzione di impostazione, si potrà ritrovare un po ‘ di privacy.

Miglioramenti sotto il case

In passato Android si è distinto tra le altre cose dal fatto che molte nuove funzionalità erano fruibili solo con l’hardware nuovo. Google ha investito a lungo per assicurarsi che Android 12 fosse installabile anche su smartphone meno recenti. Il risultato è una minore necessità di potenza della CPU: è stato ridotto di circa il 20 per cento. Questo lascia più potenza di calcolo per le applicazioni o la batteria dura più a lungo.
Un altro problema di base di Android è la disponibilità dell’aggiornamento del sistema operativo.
Non si tratta solo di nuove funzionalità e design, ma anche di eliminare i problemi di sicurezza. I telefoni cellulari e tablet sono spesso usati per cinque anni o più e non è raro scoprire gravi vulnerabilità di sicurezza anche dopo diversi anni. Alcuni produttori non forniscono affatto gli aggiornamenti ai loro modelli, altri, nella migliore delle ipotesi, prevedono il rilascio di aggiornamenti fino a tre anni.

In questo contesto, è di grande aiuto che Google stia dotando un Runtime Android (ART) su Android 12, che può essere aggiornato tramite Google Play Store. In questo modo, gli aggiornamenti di sicurezza per un componente core Android possono essere consegnati direttamente ai clienti senza deviazioni tramite produttori e fornitori di telefonia mobile. Questo vale almeno per i dispositivi che hanno il Google Play Store disponibile sullo smartphone.

Resta da sperare che Google fornisca Android 12 con aggiornamenti di sicurezza per tutto il tempo in cui il sistema operativo verrà utilizzato da molti utenti.


Promozioni Giga su rete 5G

vodafone Red digital edition
40 Giga, Chiamate e Sms incl.
a 18,99 euro al mese
     vai all'offerta

fastweb-logo70 Giga su rete 5G 
 traffico illimitato a 7,99 euro al mese

vai all'offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *